Lavori Ristrutturazione Casa, Come Fare Per Ristrutturare

27 maggio 2010 - LEGGI E NORMATIVE

LAVORI RISTRUTTURAZIONE CASA, COME FARE PER RISTRUTTURARE

Entrato in vigore il nuovo regolamento per chi vuole effettuare lavori di ristrutturazione edilizia nella propria casa.

Infatti e’ entrata in vigore la legge 73 del 22/5/2010 che convertiva il DL 40/2010 e che prevede tra l’altro una modifica delle procedure da seguire per effettuare lavori di ristrutturazione straordinaria della casa che non interessino parti strutturali dell’immobile.

Pertanto lavori come

  • rifacimento pavimenti
  • sostituzione sanitari
  • Installazione pannelli solari
  • Eliminazione delle barriere architettoniche
  • finitura parti spazi esterni

sono eseguibili senza formalita’ e non sara’ piu’ necessaria la DIA Denuncia Inizio Attivita’

lavori ristrutturazione cosa fare per ristrutturare

Infatti e’ consentito realizzare senza alcun titolo abilitativo interventi edilizi di manutenzione a condizione che non riguardino parti strutturali dell’edificio, che non comportino variazione di destinazione d’uso, che non aumentino la volumetria e fatte salve comunque specifiche norme e strumenti urbanistici comunali e in materia antisismica.

Tali interventi di ristrutturazione saranno quindi considerati di piccola attivita’ edilizia e non piu’ soggetti al controllo dell’Amministrazione Comunale.

Inoltre da ieri per lavori di straordinaria amministrazione, a condizione che anche questi non riguardino parti strutturali dell’immobile e’ consentito eseguirli inviando al Comune,  prima di aprire il cantiere, una Comunicazione corredata di Relazione Tecnica e progetto firmati da un progettista abilitato indicando i lavori che si intende effettuare.

Alla Comunicazione devono essere allegate le eventuali autorizzazioni obbligatorie, i dati identificativi dell’impresa che realizzerà i lavori di ristrutturazione e la dichiarazione del tecnico di non avere rapporti di dipendenza con l’impresa né con il committente.

Il tecnico deve inoltre attestare, sotto la propria responsabilità, che i lavori verranno eseguiti in modo conforme a quanto prescritto dalle norme e dagli strumenti urbanistici ed ai regolamenti edilizi in vigore e precisare che per gli stessi non e’ previsto il rilascio di un titolo abitativo.

La nuova normativa per i lavori di ristrutturazione si applica a tutto il territorio nazionale anche se ogni Regione puo’ tuttavia estenderla per altri interventi e stabilire eventuali differenti modalita’.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

2 Comments

antonella
giu 19, 2011 at 15:32

salve sto per comprare una villa tutta da ristrutturare vorrei sapere se ci sono fondi per qualche aiuto di ristrutturazione,es.il tetto ,pavimenti,bagni ed l’esterno.con la legge 73 potrei accedere a qualche fondo


 
fridavp
gen 16, 2012 at 19:52

In tempi di crisi economica risulta dispendioso rivolgersi ad un tecnico per i piccoli o grandi lavori di casa. Cosi molto spesso, ci si affida all’ingegno e alla buona volontà.
Bricocenter vieni incontro creando una Community dove i più e i meno esperti condivideranno la passione per il fai date, scambiandosi pareri e opinioni.
E’ possibile inoltre mostrare i propri lavori, rispondere a sondaggi. Ad ogni tipo di attività verrà attribuito un punteggio, al limite del quale otterrete un buono sconto da 25,00 euro da spendere in qualsiasi punto vendita.
http://casabrico.bricocenter.it/


 
Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.