La Chiocciola, Come Fare L’intonaco Rustico


LA CHIOCCIOLA, COME FARE L’INTONACO RUSTICO

Abbiamo gia’ parlato di COME FARE L’INTONACO, ma dopo tutte le operazioni, l’ultima delle quali e’ la lisciatura da effettuare col frattazzo, oppure anche prima di essa, si puo’ usare un’altra tecnica, l’intonacatura con la chiocciola, l’intonaco rustico.

chiocciola intonaco rustico

Una volta l’intonaco rustico era una tecnica che veniva riservata solo a cantine solai e pareti esterne, come muri e recinzioni in quanto era la piu’ economica e consentiva di risparmiare tempo e materiale.

Oggi con la riscoperta dei valori del passato e con un sempre piu’ apprezzato gusto per il retro’, viene utilizzata questa tecnica per dare un’aria vissuta a locali particolari come cantinette oppure ambienti in chalet di montagna che acquistano cosi’ un fascino dei tempi andati.

In cosa consiste: si tratta di dare una finitura che sembri grezza all’intonaco gia’ fatto. Si usa uno speciale attrezzo che si chiama chiocciola per la forma che ricorda la casetta del simpatico invertebrato ma che in realta’ e’ una specie di scatola metallica con una manovella che una volta azionata fa ruotare delle lamelle che lanciano particelle di malta contro il muro creando un effetto ruvido da muro grezzo.

intonaco rustico

Per lavori di maggiori dimensioni l’attrezzo e’ sostituito da un moderno compressore che, collegato ad un tubo, facilita le operazioni.

Articoli simili

Manualino © 2018 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.