Installare Una Antenna Satellitare, Antenna Parabolica

10 aprile 2012 - COME FARE

Con il digitale terrestre e la conseguentge perdita della tv via etere, in alcune zone non e’ possibile captare il segnale con la spiacevole conseguenza di non poter vedere la tanto amata televisione. Niente paura c’e’ sempre il satellite (quasi sempre, perche’ in certe situazioni non e’ disponibile neppure quello!) con TIVUSAT che permette di vedere tutti i canali in chiaro, gratuitamente.

Per poter ricevere il segnale satellitare occorre pero’

INSTALLARE UNA ANTENNA SATELLITARE

Vogliamo ora quindi parlare di come si fa ad installare un ricevitore satellitare, l’antenna parabolica o antenna satellitare che dir si voglia.

Non si tratta di un compito impegnativo e chiunque puo’ cimentarsi nell’impresa. Qualche difficolta’ la incontreremo solo nella fase del puntamento.

antenna satellitare

GLI ATTREZZI PER INSTALLARE L’ANTENNA SATELLITARE

Vediamo quali sono gli attrezzi di cui abbiamo bisogno:

  • Trapano
  • Livella a bolla
  • Pinza
  • Chiave inglese
  • Cacciavite
  • Tronchesino
  • Taglierina
  • Pasta adesiva
  • Bussola

L’ANTENNA PARABOLICA SATELLITARE

Come e’ fatta un’antenna parabolica o antenna satellitare?

L’antenna satellitare e’ costituita da vari elementi:

  • una parabola che puo’ avere varie misure di diametro:
    • 75 cm
    • 80 cm
    • 90 cm
    • 100 cm
    • 120 cm
    • 150 cm

la scelta del diametro piu’ appropriato della parabola e’ legata alla posizione geografica (normalmente spostandosi dal centro dell’area di ricezione verso la periferia il segnale si attenua e quindi e’ necessario ricorrere a parabole piu’ grandi. Questo avviene per esempio per ricevere da satelliti geostazionari posizionati sull’Europa, per la nostra penisola il segnale e’ piu’ forte nelle regioni del nord Italia, mentre in quelle del sud e’ piu debole ed e’ quindi necessario utilizzare parabole da 90 o 120 cm.

  • una, due o tre teste di ricezione universale più il supporto
  • un punto di fissaggio
  • un ricevitore analogico e/o digitale (qualora si voglia usufruire di abbonamento Sky, Giococalcio etc.)
  • un cavo coassiale schermato con prese F (dispositivo stagno)
  • un interruttore
  • una presa per TV

DOVE MONTARE L’ANTENNA SATELLITARE

L’antenna satellitare o antenna parabolica puo’ essere montata:

  1. sul terrazzo
  2. su un muro mediante appositi fissaggi
  3. sul tetto
  4. su un camino.
  5. su un palo adiacente la casa o isolato

In ogni caso, prima di completare l’installazione, accertarsi che

  • ci sia spazio sufficiente per un corretto orientamento della parabola
  • non ci siano ostacoli (alberi o costruzioni) che impediscano la ricezione
  • il palo sia assolutamente verticale
  • qualunque sia il supporto, le oscillazioni siano inesistenti o quasi.

Sembra una banalita’ ma forse e’ meglio precisare che il supporto su cui va installata l’antenna satellitare deve essere assolutamente stabile, fisso e non puo’ ovviamente essere un albero. Infatti anche un minimo spostamento del supporto causa la perdita del segnale e, come noto, …. l’albero cresce!

MONTAGGIO ANTENNA SATELLITARE SU UN CAMINO

Occorre naturalmente attrezzarsi con una scala sufficientemente alta per poter salire senza rischi sul tetto. Fissarsi ad un ancoraggio di sicurezza mediante una corda o una cintura idonea.

Bisogna fare attenzione a camminare sulle tegole del tetto sia per evitare di romperle sia per evitare che la rottura di una tegola ci possa far precipitare nel vuoto. Sarebbe preferibile usare una scala da tetto appositamente studiata per tale impiego.

Occorre misurare con un metro il perimetro del camino e tagliare in misura il nastro metallico che fisserà il supporto del palo. In alternativa si potra’ fissare il palo con dei tasselli ad espanzione facendo molta attenzione per evitare che tra due tasselli si formi una crepa pericolosa a causa della forza di leva che verra’ esercitata dalla parabola.

COME ASSEMBLARE L’ANTENNA SATELLITARE

  • Assemblare i vari componenti dell’antenna.
  • Fissare il braccio offset dietro alla parabola.
  • Montare l’LNB di ricezione con il cono girato verso la parabola.

COME FARE I COLLEGAMENTI

  • Tagliare ed eliminare un colletto di ca. 1 cm della protezione esterna del cavo cosassiale
  • Ripiegare la treccia di rame verso l’esterno.
  • Tagliare ed eliminare ca. 5 mm. dell’isolante centrale
  • Avvitare la ghiera metallica sul cavo.
  • Collocare e fissare l’antenna seguendo accuratamente il libretto delle istruzioni.

A ogni modo, e’ molto importante che il tubo che sostiene l’antenna (come per esempio il palo) sia perfettamente verticale.

PROCEDIMENTO PER L’INSTALLAZIONE

  1. Fissare la parabola al palo, al muro, al camino
  2. Posizionare la parabola orientandola a sud con l’aiuto della bussola.
  3. Connettere le teste, inserire il filo di rame nel foro della presa di connessione della testa, quindi avvitare la ghiera metallica sulla testa e stringere con una pinza o una chiave inglese.
  4. Unire poi i due cavi lungo tutto il braccio e fissarli con del nastro adesivo o meglio con i collari di plastica.

satfinder installare antenna

ORIENTAMENTO DELL’ANTENNA SATELLITARE

Occorre una bussola, un sat-finder (strumento economico da 10 euro reperibile in ogni grande magazzino), poi ci si deve posizionare con la parabola diretta a sud, collegare all’illuminatore il sat-finder e collegare l’altro cavo che parte dal sat-finder al decoder.

Regolazione dell’elevazione:

Portare il potenziometro del sat-finder a meta’ circa e cominciare a sollevare la parabola millimetricamente si sentira’ un fischio e la lancetta andra’ verso destra, ruotare piano il potenziometro verso sinistra fino a sentire il fischio che si fa debole, alzare ancora la parabola per sentirlo piu’ forte, e fare continui movimenti sino a trovare il punto col fischio massimo.

Regolazione della rotazione:

ruotare la parabola verso sinistra per cercare Hot Bird (13° sud est). Ripetere l’operazione di prima, posizionare il potenziometro a meta’ quando il fischio aumenta e la lancetta va a destra, si diminuisce poi con continui movimenti sino a raggiungere il fischio massimo.

Dovremmo avere il sat-finder con la lancetta tutta a destra ed il fischio continuo

Se si e’ fatto tutto con cura e con movimenti millimetrici si dovrebbe vedere un canale Rai. Altrimenti ripetere le operazioni.

antenna parabolica satellitare

Se poi si vogliono le cose facili, un validissimo aiuto arriva da Dish Pointer, un calcolatore di puntamento per antenne paraboliche basato su Google Maps/Earth di facilissimo impiego per conoscere immediatamente tutti i dati necessari per il puntamento dell’antenna satellitare in relazione all’ubicazione della propria abitazione, basta inserire il nome della localita’ e l’indirizzo nella maschera.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

1 Comment

Massimo
lug 11, 2012 at 12:02

Ciao. Presto mi trasferirò all’estero, ma vorrei continuare a vedere la TV italiana compresi i canali Mediaset. Penso l’unica soluzione sia il Tivùsat e per questo ho acquistato un decoder con la scheda e la tessera. Purtroppo ho scoperto che nell’appartamento in affitto dove mi trasferirò non hanno ne parabola ne permettono di forare muri o finestre per il montaggio e i cavi. Esiste un’antenna auto-installante per interni? a quale satellite bisogna puntare e questa antenna potrebbe fare al caso mio? : http://www.eprice.it…TRONG/d-2775490.
Grazie spero di non essere troppo fuori tema


 
Commenti

Manualino © 2014 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

cool hit counter