Installare Un Ventilatore Da Soffitto

29 luglio 2009 - ELETTRODOMESTICI

INSTALLARE UN VENTILATORE DA SOFFITTO - L’istallazione di un ventilatore da soffitto e’ una cosa piuttosto semplice.

Vi sono modelli con o senza luce. Quelli con luce incorporata assolvono alle due funzioni: lampadario e ventilatore ed inoltre sono anche una componente di arredamento niente male.

Il costo puo’ variare da 30-40 euro sino a un centinaio e li si puo’ trovare in qualsiasi centro commerciale (Brico, Castorama etc.).

Due sono le cose importanti da tenere presenti nell’installazione:

  • l’ancoraggio al soffitto e
  • l’allacciamento alla rete elettrica.

La prima e’ particolarmente importante in quanto si tratta di un apparecchio con parti in movimento e quindi soggetto ad oscillazioni. Deve quindi essere fissato in modo assolutamente sicuro, senza possibilita’ di sganciarsi (cosa che, come e’ facilmente intuibile, sarebbe oltremodo pericolosa).

La seconda richiede un minimo di attenzione e una modesta conoscenza dell’elettricita’ e dei collegamenti.

Normalmente nel centro del soffitto delle stanze delle case moderne esiste un foro con un anello di metallo o di filo di ferro che avrebbe lo scopo di consentire di agganciarvi i lampadari. Pero’ un ventilatore e’ tutta un’altra cosa e occorre quindi qualche accorgimento in piu’.

Procuratevi un tondino di ferro zigrinato di 8-10 mm di diametro e lungo una trentina di cm.

Inserite quindi il tondino nel foro e fatelo scorrere facendo in modo che sia posizionato in maniera centrale, dopodiche’ con un po’ di gesso o stucco a presa rapida fissate dall’interno del foro il tondino al soffitto (potete utilizzare una piccola cazzuola o un coltellino).

Utilizzerete successivamente la parte di tondino visibile per fissarvi il gancio aperto del ventilatore. Per ora utilizzate un pezzo di grosso fil di ferro per tenere agganciato il ventilatore sospeso nel vuoto mentre voi provvedere ad effettuare i collegamenti elettrici.

Dal foro normalmente fuoriescono tre oppure quattro fili, a seconda se e’ previsto un interruttore singolo o con due pulsanti.

Se vi sono tre fili uno marrone uno blu e uno giallo-verde, essi sono la forza, il neutro e la messa a terra. basta collegarli esattamente come sono ai tre fili che escono dal soffitto.

Se i fili sono quattro significa che l’interruttore comanda con un pulsante la luce e con l’altro il ventilatore.

INSTALLARE UN VENTILATORE DA SOFFITTO

Sul ventilatore vi sono sempre due catenelle, una per accendere e spegnere la luce, l’altra per azionare il ventilatore: tirando quest’ultima catenella piu’ volte si varia la velocita’ di rotazione (normalmente vi sono 3 velocita’, ma possono arrivare anche a cinque).

Se volete e’ anche possibile manovrare le velocita’ a distanza, pero’ allora e’ necessario installare un potenziometro avendo cura, in sede di montaggio, di impostare il ventilatore alla velocita’ massima. Per i piu’ esigenti esiste infine anche la possibilita’ di attivare il ventilatore mediante un telecomando (in commercio ve ne sono anche modelli universali, tuttavia e’ preferibile utilizzare solo quelli a raggi infrarossi che non danno problemi di interferenze con altri elettrodomestici.

I ventilatori da soffitto possono essere impiegati in estate, ma anche in inverno per far circolare l’aria, invertendo il senso di rotazione mediante un pulsante posto lateralmente.

Articoli simili

Manualino © 2018 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.