Halloween: Idee Fai Da Te

20 ottobre 2011 - BRICOLAGE, COME FARE

HALLOWEEN: IDEE FAI DA TE

Arriva la festa delle streghe, degli orchi, della paura: arriva Halloween una tradizione nordica, una ricorrenza straniera, ma che ora tutti, anche da noi,  vogliono festeggiare.

halloween idee

Non e’ tanto per la festa in se’, ma forse perche’ con i tempi che corrono, con la crisi, le brutture, i problemi e tutto quanto, la gente coglie ogni opportunita’ per trascorrere in allegria una serata e quindi… viva Halloween!

COSA FARE PER HALLOWEEN

Tante cose si possono fare per Halloween, preparare una festa in casa, predisporre le zucche lavorate e scavate e incise, da mettere davanti a casa o sul davanzale con una candela o una luce dentro (come abbiamo gia’ visto su un altro post).

Ma se non si ha spazio (e neppure la voglia) per fare una festa in casa, si puo’ uscire con gli amici e andare ad una festa di Halloween in casa d’altri o in discoteca.

Se si va in discoteca, ci si puo’ sbizzarrire a truccarsi e vestirsi da strega, vampiro, diavolo, etc., ma se invece si va ad una festa a casa di amici, bisogna studiare qualcosa di simpatico e…inusuale per stupire e divertire tutti.

Una volta, per una festa di Halloween, con alcuni amici avevamo ideato una cosa simpatica, non troppo laboriosa e di sicuro effetto: la barca di Caronte!

Si trattava di una barca di cartapesta lunga un paio di metri e larga 60 cm. suddivisa in tre segmenti uno per ciascun maschietto (altrimenti in auto non ci stava tutta intera).

In pratica era come se si fosse costruita una barca di cartapesta lunga due metri e poi la si fosse tagliata in tre pezzi. Ogni pezzo aveva un buco nel mezzo in cui si infilava ognuno di noi, opportunamente travestito e truccato da demonio dantesco e poi camminando in fila indiana si riformava la barca intera e si procedeva attorniati dalle rispettive compagne debitamente vestite da streghe in una sorta di macabro e divertente corteo.

Ingresso trionfale in casa degli amici con foto e divertimento generale.

COME COSTRUIRE LA BARCA DI CARONTE

Si comincia con predisporre con il fil di ferro la sagoma della barca, ovviamente dei tre pezzi di barca.

barca di caronte halloween

In pratica con del fil di ferro leggero si costruisce lo scheletro della barca, poi si prende del nastro adesivo largo (per intenderci quello che si usa per chiudere gli scatoloni dei traslochi) e si riempie lo spazio tra le linee di contorno di fil di ferro, per creare le pareti ed il ponte della barca su cui poi si potra’ stendere la cartapesta.

La cartapesta e’ sostanzialmente carta di giornale bagnata in acqua e colla vinavil (o comunque qualsiasi colla a base di acetato di vinile) che si lascia a macerare per circa mezz’ora e poi si adagia sul piano costituito dal nastro adesivo. Fatto il primo strato lo si lascia asciugare e poi si sovrappone un secondo strato sino a dare una certa consistenza. Bisogna ovviamente tenere presente che poi il tutto va portato addosso, quindi sara’ consigliabile non fare troppi strati per evitare che poi risulti troppo pesante da ‘indossare’.

Alla fine ci ritroveremo con due specie di prismi, quello di prua e quello di prora ed un cubo che sara’ la parte centrale della barca. I tre pezzi sono vuoti e leggeri e, volendo, per dare maggiore consistenza, possono essere riempiti di palline di polistirolo.

Infine si colora la barca e si fissano dei nastri che verranno usati come delle bretelle per sostene i tre ‘pezzi di barca’. Un albero maestro inserito nella parte centrale dara’ un tocco di verosimiglianza alla nostra barca di Caronte.

et voila’

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.