Finestre Per Mansarde, Finestra Per Sottotetto

19 dicembre 2014 - AMBIENTE ED ENERGIA, COSTRUZIONI

Abbiamo gia’ visto in vari post come si possa rendere abitabile o comunque fare in modo di poter usufruire del sottotetto o della mansarda, coibentandola adeguatamente e rendendola un ambiente confortevole.

serramenti per sottotetto

Si tratta di recuperare una porzione di casa che normalmente, quando non resta addirittura inutilizzata, viene al piu’ impiegata come deposito per vecchi mobili, libri e ricordi vari, il tutto corredato di polvere, tanta polvere.

Recuperare un ambiente della casa e’ sicuramente una cosa utile e peraltro anche conveniente riducendo cosi’ sia la polvere che la dispersione di calore e contribuire a quel processo che tutti dobbiamo perseguire che e’ il risparmio energetico.

Spesso l’apertura di una finestra nel sottotetto o la creazione di un piccolo abbaino sono consentiti dalle normative locali, altre volte e’ necessario chiedere un permesso, ma quasi sempre si tratta solo di qualche carta bollata e non e’ quasi mai un problema.

Tralasciamo in questa sede l’aspetto concernente la ristrutturazione della casa in generale cosi’ come la coibentazione ed i lavori per rendere esteticamente gradevole la mansarda, mentre vogliamo focalizzare la nostra attenzione sull’illuminazione di questo ambiente, quella naturale. Stiamo ovviamente parlando di finestre.

Ma le finestre, quando si parla di sottotetto, hanno ormai un nome universalmente riconosciuto che quasi le identifica, si tratta delle Velux.

Le finestre Velux, inventate e brevettate oltre settanta anni fa da un ingegnere danese Velux Kaan Rasmussen, sono ormai considerate le piu’ affidabili finestre per sottotetto e la pluriennale esperienza maturata sul campo e’ ormai una garanzia sia per quanto riguarda la funzionalita’, ma soprattutto per una perfetta coibentazione e impermeabilizzazione.

finestre per sottotetto

Installare una finestra su uno spiovente del tetto non e’ una cosa da prendere alla leggera, infatti se da una parte ci apprestiamo a creare un utile accesso per la luce e per il ricambio d’aria, dall’altra dobbiamo evitare che insieme entrino acqua e freddo. Questi aspetti sono comuni anche alle finestre verticali, ma ovviamente le difficolta’ sono aumentate dalla posizione inclinata dei serramenti per le mansarde.

Al giorno d’oggi questi problemi vengono agevolmente risolti grazie alla presenza sul mercato di prodotti di ottima qualita’ che offrono garanzie e sono assolutamente affidabili per quanto attiene alla loro tenuta e alla loro durata nel tempo.

FINESTRE PER MANSARDE, COSA DOBBIAMO SAPERE

Prima di procedere all’acquisto e’ opportuno focalizzarsi su alcuni aspetti che caratterizzano questo tipo di serramenti, sia che si tratti di finestre per una mansarda o una finestra per il sottotetto.

Si tratta naturalmente di regole che valgono in generale e che vanno poi di volta in volta integrate e adattate in base al caso particolare.

  • Tipo di finestra – come serramento per il sottotetto sono decisamente sconsigliabili tutti i tipi di finestre fisse, sia per problemi di pulizia che di ventilazione
  • Altezza da terra – massimo cm 200 – 220 della parte superiore dell’infisso per consentire un adeguato ricambio dell’aria nell’ambiente sottotetto oltre che per consentire (nel caso di serramenti non automatizzati) una certa agevolezza delle manovre di apertura e chiusura.
  • Tendine antisole – Nella bella stagione il sottotetto diventa il luogo piu’ caldo della casa e sara’ quindi opportuno provvedere le finestre ricavate sul tetto di un sistema oscurante
  • Apribilita’ della finestra per sottotetto – Deve essere possibile aprire la finestra in modo tale da poter pulire il vetro esterno. Generalmente le finestre per sottotetto sono a ribaltamento con un meccanismo di cerniere tipo Velux. Un altro tipo di finestra per mansarde e’ quella a cupolino. Realizzate in plexiglass (per via della curvatura bombata impossibile da ottenere in vetro) sono serramenti generalmente impiegati su tetti piani e sono solitamente dotati di un sistema di apertura ‘a pantografo’ che permette la ventilazione e la pulizia della superficie esterna del cupolino stesso.

E’ quanto mai superfluo dire che l’apertura e l’installazione di serramenti nel sottotetto, sulla falda spiovente costituiscono un lavoro delicato che, se non effettuato con tutti i criteri e con la massima attenzione, puo’ rivelarsi fonte di numerosi problemi e oneri non di poco conto.

D’altra parte sono in commercio kit di montaggio di questi tipi di serramenti per mansarda che ne consentono una installazione guidata abbastanza semplice.

Ancora un punto da ribadire, prima di recarci in un Centro Fai da te o in un negozio specializzato per acquistare il nostro kit di assemblaggio per finestre sottotetto:

  • questo tipo di intervento, comportando una modifica della struttura esterna del fabbricato, necessita di specifiche autorizzazioni da parte dell’Ufficio Tecnico del Comune al quale dovra’ essere sottoposta nei modi dovuti la richiesta di licenza corredata da un progetto predisposto e sottoscritto da un professionista abilitato.

In questa sede non abbiamo volutamente affrontato il discorso del tetto condominiale per la moltitudine di implicazioni (e complicazioni) ad esso connesse. Infatti il tetto e’ sempre di proprieta’ del condominio, ma le casistiche sono decisamente molteplici e variano in relazione all’uso esclusivo o meno del tetto, a quanto previsto dal contratto di compravendita, dal regolamento condominiale, dalle normative locali, etc. che una trattazione necessiterebbe di un capitolo a parte.

finestre sottotetto

MONTAGGIO FINESTRA SOTTOTETTO

I tetti delle case sono costruiti in modi diversi, con forme e pendenze diverse e le relative coperture (coppi, tegole, beole etc) poggiano su telai di listelli di legno oppure su solette di cemento o strutture metalliche per cui  le modalita’ di intervento variano a seconda della tipologia e delle situazioni. Noi qui, a titolo indicativo, facciamo riferimento al montaggio di una finestra per sottotetto su un tipico tetto italiano dove le tegole poggiano su intelaiatura di legno.

  1. Dopo aver debitamente liberato il locale sottotetto da tutto quello che negli anni abbiamo accumulato, potremo cominciare il lavoro.
  2. Per prima cosa andranno tolte le tegole nel tratto di tetto interessato, procedendo, ovviamente, dall’alto verso il basso.
  3. Poi dovremo tagliare il rivestimento interno seguendo le misure e i dettagli contenuti nel manuale d’installazione allegato alla confezione del kit di montaggio della finestra per mansarde. Noteremo che la finestra e’ predisposta per essere adattata alle varie situazioni, con dei fori di fissaggio sul telaio disposti a distanze variabili per consentire di fissare la finestra sui supporti disponibili che, nel nostro caso saranno i listelli orizzontali del telaio del tetto. Una volta avvitata la prima vite su un angolo del telaio, utilizzeremo una livella per posizionare correttamente la finestra e quindi poter procedere al suo fissaggio con le altre viti.
  4. Un listello di piombo o altro materiale idoneo viene generalmente fornito con il kit e serve ad assicurare la perfetta tenuta contro le infiltrazioni d’acqua. Il piombo e’ facilmente malleabile e sara’ quindi possibile modellarlo e stenderlo lungo tutti i bordi della finestra, adattandolo alla copertura. La striscia di piombo va posizionata sopra a coppi o tegole e a sua volta dovra’ essere coperta con un coppo o tegola per ragioni estetiche.

finestra per mansarda

Internamente poi si potra’ procedere secondo i propri gusti ed in base al tipo di rivestimento delle pareti interne, applicando il telaio fornito dalla casa costruttrice in alluminio anodizzato, PVC o legno.

A questo punto con l’installazione della nostra finestra per sottotetto abbiamo dato l’addio al vecchio solaio e stiamo dando vita ad un nuovo ambientre dove l’unico limite e’ dato dalla nostra fantasia ed estro per creare un simpatico ritrovo per le serate con gli amici, la sala giochi dei ragazzi o una sorta di suite per eventuali ospiti.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

2 Comments

Ristrutturazione casa Milano
gen 5, 2015 at 19:33

Recuperare un ambiente della casa è fondamentale in questo periodo, le finestre per il sottotetto fanno si che la luce naturale non manchi nella stanza che andremo a realizzare nel sottotetto.


 
Ristruttura Low Cost
dic 2, 2015 at 12:17

Recuperare spazio abitabile senza usare ulteriore suolo pubblico rientra nei lavori di riqualificazione edilizia, per cui rendere un sottotetto abitabile è non solo permesso, ma anzi auspicabile in un’ottica moderna in cui lo spazio vitale è una preoccupazione quotidiana. Per questo esistono delle leggi regionali che regolano l e che vanno seguite per non incorrere in sanzioni. Per saperne di più lascio questo blog molto interessante.
http://blog.edilnet.it/sottotetto-abitabile/


 
Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.