Drenaggio Del Giardino, Come Drenare Il Cortile

23 aprile 2015 - CASA, COME FARE

Con la fine della stagione fredda si comincia a pensare a qualche progetto outdoor. Uno dei lavori da fare all’aperto, in cortile o in giardino, puo’ essere il miglioramento del drenaggio del giardino.

Drenaggio Giardino

Tutti noi amiamo il nostro giardino, il nostro piccolo mondo verde nel cortile di casa, co i fiori e le piante, insomma un luogo dove trascorrere serenamente I momenti liberi in assoluto relax, magari con in mano il nostro libro preferito o forse ascoltando un po’ di buona musica.

La semplice manutenzione che questo piccolo tesoro richiede include qualche accorgimento al fine di mantenerlo asciutto, evitando il ristagno di acqua piovana e il formarsi di umidità eccessiva, fattori questi che oltre a rendere il giardino meno fruibile a lungo andare possono anche compromettere la salubrita’ di eventuali locali seminterrati, come cantine e taverne. Vediamo quindi come migliorare il sistema di drenaggio del giardino o come drenare il cortile.

Non è insolito che la gente si lamenti per problemi connessi all’esistenza di umidita’ e condensa in cantina o addirittura di presenza di acqua sul pavimento o pareti che risultano bagnate al tatto e con la fioritura di muffe negli angoli, tutte cose che da una parte rendono poco agibile l’ambiente e dall’altra possono addirittura creare danni irreversibili all’intera struttura dell’edificio.

Se la composizione del terreno è prevalentemente argillosa e quindi con scarsa permeabilita’, c’è la possibilità che l’eventuale acqua presente nel sottosuolo tenda a scorrere lateralmente verso la pendenza inferiore e, se l’acqua va verso la parete della casa, allora stiamo andando incontro ad un problema.Un problema che si risolve col drenaggio del giardino o del cortile.

drenaggio del giardino

In questo caso, si può comunque conseguire un ottimo risultato con uno sforzo relativamente contenuto se si procede alla costruzione di una sorta di canale di scolo lungo tutto il perimetro della casa per forzare l’acqua in una direzione desiderata evitando la sua dispersione. Una volta incanalata opportunamente l’acqua puo’ essere portata lontano dall’edificio e addirittura fuori dalla vostra proprieta’.

Questa tecnica è nota come ‘French drainage’ o drenaggio alla francese.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Drenaggio Francese

Come abbiamo detto questo sistema di drenaggio consiste nel costruire una sorta di grondaia sotterranea che gira intorno al perimetro dell’intero fabbricato.

Il canale dovrebbe avere una larghezza di ca.10-15 cm. ed essere posto ad una profondita’ di 30-50 cm.

Una volta realizzato il canale, lo andremo a coprire con delle apposite piastrelle forate, oppure con una retina zincata sopra a cui verseremo della ghiaia pulita per uno spessore di ca.5 cm. e infine sopra altro terriccio fino alla superficie.

L’acqua dal terreno scorre e filtra attraverso le piastrelle forate (o la rete) e finisce nella grondaia dove sara’ costretta a seguire la leggera pendenza che avremo dato verso la destinazione che noi abbiamo predeterminato.

In sostanza possiamo dire che si utilizza il normale sistema drenante di superficie, quello formato da una canalina con il coperchio a griglia. La differenza consiste nel posizionarla a due spanne sottoterra. In alternativa si puo’ utilizzare un tubo Pvc interrato con la parte superiore forata per raccogliere l’acqua ed incanalarla.

Un altro utile consiglio che ci sentiamo di dover dare e’ quello di controllare sempre che l’acqua piovana del tetto convogliata verso il basso attraverso i pluviali, non si disperda vicino al muro perimetrale della casa creando ulteriori fonti di umidita’ e condense.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.