Costruire Un Mobile Sottoscala, Cassettiera Sotto Scala

18 aprile 2014 - ARREDAMENTO, CASA

Ci sono vari metodi per usufruire in modo razionale dello spazio sottoscala. Spesso infatti nei vani sottoscala si appoggiano provvisoriamente varie cose, dalla scopa al secchio per lavare i pavimenti ad una sedia che poi diventa un piano d’appoggio per qualsiasi cosa si abbia tra le mani, a taniche di vernice, giochi dei bambini, aspirapolvere e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.

Risultato: quel termine ‘provvisoriamente’ diventa spesso ‘per sempre’ ed il vano sottoscala diventa di fatto un ripostiglio difficile da pulire e poco bello da vedere.

mobile sottoscala

Siamo tutti consapevoli che le case di oggi sono sempre piu’ piccole e spesso manca lo spazio dove riporre attrezzi, giocattoli o cose che non si usano tutti i giorni e allora, perche’ non rendere i vani sottoscala piu’ funzionali e utilizzabili?

Per ottenere cio’ possiamo costruire un mobile sottoscala, realizzare una scaffalatura o una cassettiera sotto scala. Avremo il vantaggio di usare razionalmente lo spazio e rendere il tutto esteticamente piacevole.

COME PROCEDERE PER REALIZZARE UN MOBILE SOTTOSC ALA

Diciamo che, sostanzialmente, ci sono due soluzioni che dipendono anche dalla conformazione del vano sotto scala

  1. ingresso di lato. In pratica si crea un armadio applicando una parete in legno o cartongesso che chiuda il triangolo del sottoscala, prevedendo l’accesso dalla parte alta del sottoscala (diciamo dal lato verticale del triangolo)
  2. con accesso frontale, cioe’ con una serie di cassetti o scaffali posti frontalmente che si aprono o scorrono su binari o ruote.
  • Nel primo caso il compito si esaurisce una volta installata la parete e la porta. All’interno dell’armadio potremo poi predisporre, a seconda delle dimensioni del vano ottenuto, degli scaffali o una barra per appendere i portaabiti.
  • Nel secondo caso, una volta deciso che cosa si preferisce realizzare, tra scaffalatura tipo libreria, cassettiera sottoscala o moduli estraibili (del tipo di quelli in voga per le cucine, chiamati ‘a farmacia’), si dovra’ procedere per gradi.

costruire mobile sottoscala

A – Mobile Sottoscala a scaffalatura o cassettiera.

Trascuriamo la scaffalatura in quanto e’ fin troppo ovvio come si deve procedere, limitandoci solo a dire che dovremo tagliare delle assi (spessore 3cm e profondita’ massima pari alla misura dei gradini) da porre verticalmente e orizzontalmente a creare dei vani a forma cubica o di parallelepipedo che verranno utilizzati per riporre libri o soprammobili, ma anche dischi, CD, DVD etc. Il modo di fissare ogni elemento della scaffalatura ad ‘alveare’ viene lasciato all’immaginazione, cosicche’, in alternativa alla classica scaffalatura da ufficio sara’ possibile creare spazi asimmetrici dando un effetto personalizzato.

Bisogna iniziare col costruire un telaio con listelli di legno liscio da 45 mm x 55 mm e poi realizzare i singoli cassetti. Nei Centri Bricolage si possono trovare singoli componenti e soluzioni che possono adattarsi alle nostre esigenze.

cassettiera sottoscala

B- Costruzione di una cassettiera da sottoscala o con  elementi estraibili

Una valida alternativa alla cassettiera sottoscala e’ rappresentata dagli elementi ‘a farmacia’ analoghi a quelli usati nelle cucine. Si tratta di componenti che scorrono su ruote o su binari e che consentono di accedere piu’ agevolmente al contenuto dei cassetti (cosa non sempre facile, soprattutto se la larghezza della scala e’ notevole).

Come prima cosa, come sopra, si comincia col costruire tre o piu’ telai che vanno a suddividere lo spazio in parti di uguale larghezza e che servono un po’ da guida per lo scorrimento delle colonne.

Anche per la costruzione di questi telai si possono utilizzare delle aste di legno rifinito liscio di sezione 45 mm x 55 mm.

I telai vanno realizzati di profondita’ leggermente inferiore a quella delle scale per lasciare quei 2 o 3 cm necessari a fare da battuta alle ante frontali in modo che poi queste rimangano a filo del bordo delle scale. Sui listelli inferiori dei telai si monteranno le ruote oppure si puo’ prevedere un metodo di scorrimento su binari fissati sul pavimento.

In entrambi i casi, sia per i cassetti che per gli elementi scorrevoli, per i frontali,si puo’ ricorrere ai negozi che vendono articoli per il bricolage, come Leroy Merlin, Ikea o altri, dove e’ possibile acquistare le ante dei componibili delle cucine che fanno perfettamente al caso nostro. Sara’ soltanto necessario tagliare obliquamente la parte superiore delle ante al fine di sagomarle per adattarle all’inclinazione della scala.

mobili sotto scala

Esiste una vasta gamma di scelta per questi frontali, sia per il materiale che per la finitura, si va dallo smalto, alla resina, al truciolare, al legno nelle varie colorazioni o, volendo si possono scegliere delle antine di legno grezzo e poi dare noi una mano del colore piu’ appropriato.

Sempre nei Centri Fai-da-te si possono trovare anche le maniglie in varia foggia e misura che potremo applicare alla nostra cassettiera sottoscala conferendole un aspetto molto personalizzato ed esclusivo.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

1 Comment

Trasformare il sottoscala
lug 12, 2016 at 12:36

Io il mio l’ho trasformato grazie all’aiuto di un professionista che ho scelto su questo sito http://blog.edilnet.it/come-trasformare-il-sottoscala-in-uno-studio/ in studio, e devo dire che sono rimasto soddisfatto della realizzazione, hanno saputo cogliere e capire quello che volevo.


 
Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.