Costruire Un Arco, Volta A Botte

2 settembre 2009 - COSTRUZIONI

COSTRUIRE UN ARCO, VOLTA A BOTTE per realizzare un arco a tutto tondo in fase di costruzione di un muro, occorre programmare bene i lavori.

Se il muro sara’ costruito in mattoni a vista, sara’ opportuno procurarsene di usati , magari recuperandoli da un’altra costruzione oppure se proprio cio’ non fosse possibile, ci sono in vendita nei punti vendita per l’edilizia, mattoni anticati che anche se non proprio economici, almeno rendono l’idea e conferiscono all’opera un aspetto professionale.

Il muro puo’ essere costruito con gli stessi mattoni o con blocchi di calcestruzzo alveolato disponibili in varie misure (la piu’ usata e’ 30×40). In entrambe i casi si parte da terra a cominciare dai pilastri che delimitano la porta sopra la quale si vuole sottendere l’arco e, seguendo la cordicella che avremo posizionato precedentemente, si raggiunge l’altezza della base dell’arco stesso.

costruire un arco volta a botte

A questo punto si dovra’ seguire il disegno precedentemente predisposto per la realizzazione dell’arco (a tutto sesto, cioe’ a semicerchio, oppure a sesto ribassato se si intende realizzare un arco schiacciato).

Si dovra’ predisporre l’armatura: riportare su un foglio di compensato il settangolo avente come lato la misura data dalla semicirconferenza di un cerchio avente diametro pari alla misura della porta. L’altro lato sara’ ovviamente pari allo spessore del muro. Quindi si pieghera’ a semicilindro il foglio di compensato (si potrebbe usare anche un foglio di lamierino sottile) e lo si inchiodera’ piegato su due assette lunghe ci quanto il diametro.

Per irrigidire il foglio di compensato sara’ opportuno puntellarlo a raggiera con alcuni pezzi di travicello 8×8 disposti lungo tutta la tavola di compensto arcuata.

Si procede quindi appoggiando sull’arco di compensato i mattoni di costa partendo dalla verticale e procedendo prima verso destra e poi verso sinistra con malta cementizia pittosto grassa. (occorre dire che gli artigiani tradizionali preferiscono partire dai lati verso il centro!)

Verificare di tanto in tanto l’orizzontalita’ con le tavole iniziali e, se necessario, procedere agli opportuni aggiustamenti utilizzando per far cio’ dei cunei di legno o zeppe.

Mentre si procede con la costruzione dell’arco si deve proseguire anche con la costruzione del muro che fiancheggia l’arco stesso utilizzando i mattoni o i blocchi.

Una volta terminata la costruzione della parete, attendere almeno tre-quattro giorni prima di disarmare l’arco con la dovuta cautela.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

1 Comment


[...] archi [...]


 
Commenti

Manualino © 2014 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

cool hit counter