Come Costruire Una Scala

11 novembre 2010 - CASA, COME FARE, COSTRUZIONI

COME COSTRUIRE UNA SCALA richiede conoscenze specifiche e tali per cui sarebbe preferibile fare affidamento su una impresa di costruzioni o almeno ad un artigiano esperto. Detto questo non ci sono limiti all’iniziativa ed all’intraprendenza degli amanti del fai da te, spesso con ottimi risultati

costruire una scala

Lo sviluppo naturale delle costruzioni e’ senza ombra di dubbio primariamente su un piano orizzontale per una questione di pura ed intuibile semplicita’ costruttiva e per razionale utilizzo dello spazio (chi abita su case a piu’ piani sa bene quanta dispersione di spazi tempi riscaldamento etc. comportano).

Tuttavia le esigenze connesse da una parte alla convivenza di piu’ individui costretti ad interagire in spazi sempre piu’ ristretti e dall’altra alla opportunita’ di  razionalizzare le sinergie di gruppo ha necessariamente suggerito di orientarsi verso uno sviluppo verticale. Conferma di cio’ lo troviamo nel fatto che dove maggiore e’ la necessita’/opportunita’ di sfruttare le sinergie di una comunita’, tanto piu’ si assiste ad una maggiore verticalizzazione delle costruzioni.

Ecco che questo nuovo orientamento abitativo ha di fatto immediatamente evidenziato la necessita’ della scala come elemento architettonico e come indispensabile strumento per mettere in comunicazione due differenti livelli. Volendo scherzarci sopra verrebbe da dire che e’ nato prima l’ascensore della scala: infatti la prima casa a piu’ livelli dovrebbe essere stato verosimilmente l’albero e per salirvi sopra, subito dopo la liana e’ nato il sistema a contrappesi, antenato del moderno ascensore.

Ma torniamo al nostro argomento: la scala questa sconosciuta.

la scala

Si tratta di un elemento architettonico la cui forma e caratteristiche variano in funzione della disponibilita’ di spazio e del contesto di cui la scala fa parte.

Intanto diciamo che per progettare e costruire una scala occorre conoscerne a fondo le caratteristiche e componenti, vediamo quindi come e’ fatta una scala.

COME E’ FATTA UNA SCALA

Una scala è composta da vari elementi:

  • Vano Scala
    • è il volume di spazio nel quale alloggiano i vari elementi della scala.
  • Rampa
    • è l’insieme di gradini che porta da un piano o semipiano (pianerottolo) ad un altro.
  • Curvoscala
    • e’ la porzione di rampa che compie un percorso non rettilineo.
  • Gradino
    • e’ il singolo elemento in cui e’ divisa ogni rampa e risulta a sua volta composto da
      • Alzata – dimensione verticale
      • Pedata – dimensione orizzontale
  • Pianerottolo
    • puo’ essere cosi’ definito la pedata di un gradino al termine di una rampa e dal quale si diparte una nuova rampa (salvo che non si tratti dell’ultimo piano).
  • Ringhiera
    • si tratta di un elemento di protezione che serve appunto a proteggere da eventualicadute lterali e grazie ad un corrimano permette di reggersi durante la salita e la discesa.

COME COSTRUIRE UNA SCALA

Quando si decide di costruire una scala, la prima cosa da fare, dopo aver esaminato bene lo spazio a disposizione e l’elevazione che si deve raggiungere, e’ mettere giu’ un progetto partendo dal suo elemento base: il gradino

Abbiamo gia’ parlato di Pedata e Alzata.

  • La Pedata (p), che e’ la dimensione orizzontale del gradino generalmente corrisponde alla misura di un piede umano (corrispondente alla unita’ di misura inglese foot, cm. 30,48)
  • L’Alzata (a) che e’ in sostanza la differenza di quota tra un gradino e quello successivo.

Il gradino della scala normalmente segue due regole universalmente accettate:

  1. La somma del doppio dell’Alzata e la Pedata deve risultare di circa 62-65 cm.
  2. La somma di Pedata e Alzata deve essere circa 45-48 cm.

il rapporto a/p determina la pendenza della scala.

In una scala un ruolo importante lo riveste il Pianerottolo, la cui ampiezza consente alla persona di fare anche alcuni passi in piano riducendo quindi la fatica della salita. Va anzi detto che piu’ una scala e’ lunga piu’ e’ suggeribile che i pianerottoli siano lunghi per diluire lo sforzo.

In ogni caso l’ampiezza del Pianerottolo dovrebbe essere tale da consentire un numero dispari di passi, infatti cosi’ si iniziera’ ogni rampa sempre con un piede diverso rispetto a quella precedente (sempre nell’ottica di distribuire lo sforzo).

Per quanto attiene alla larghezza della rampa, al di la’ degli scaloni storici o di motivazioni di ordine estetico, normalmente si e’ acquisito che l’ingombro di una persona sia di circa 60 cm. e pertanto si tiene conto di questo dato nel determinare la larghezza della rampa, fermo restando che ci sono altre considerazioni da tenere presente come la collocazione e l’uso a cui la scala e’ destinata.

Il pozzo della scala, che e’ lo spazio centrale delimitato dalle rampe dovrebbe essere sufficientemente ampio da consentire una discreta luminosita’, compatibilmente con le oggettive disponibilita’ di spazio.

come costruire una scala

SICUREZZA DELLA SCALA

Oltre a fattori gia’ accennati come la luminosita’ che ha evidenti riflessi anche sulla sicurezza, la normativa recentemente entrata in vigore in Italia (legge 626 e sue variazioni) prevede che tutte le scale di uso pubblico siano, tra l’altro, antisdrucciolo o dotate di dispositivi antisdrucciolo. Normalmente per assolvere a questa prescrizione, qualora i gradini non siano conformati in modo che il bordo risulti ruvido, e’ sufficiente dotare ogni gradino di una fascia adesiva antisdrucciolo reperibile ad un prezzo irrisorio nei negozi di fai da te.

Ancorche’ non obbligatorio, tale accorgimento e’ consigliabile per motivi di incolumita’, anche qualora l’utilizzo non sia pubblico.

Ora che abbiamo acquisito le conoscenze basilari su come e’ costituita una scala, possiamo passare a vedere come costruire una scala.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

4 Comments

cirotto
mar 18, 2012 at 16:19

ottimo,si possono avere maggiori informazionoi,per la realizzazione di una scala?
grazie


 
mario
dic 29, 2012 at 22:32

si può sapere come si traccia una scala? grazie e auguri a tutti di buon anno!


 
angelo
feb 3, 2013 at 12:39

come posso dividere i gradini e la pendenza di una scala in legno… l’altezza del soppalco e di mt.2.25 mentre lo spazio fino al muro e’ di mt.1.95. la pendenza giusta in modo di avere lo spazio per poter salire e scendere comodamente,,, grazie


 

[...] a trovare soluzioni complicate e inutilmente dispendiose. Infatti questa volta non ci apprestiamo a costruire una nuova scala, ma solo a sostituire la vecchia ed installare una scala con una pronta per il montaggio, una scala [...]


 
Commenti

Manualino © 2014 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

cool hit counter