Coibentare Le Tubazioni, Isolamento Termico

1 ottobre 2009 - COSTRUZIONI, MATERIALI

COIBENTARE LE TUBAZIONI, ISOLAMENTO TERMICO

coibentare le tubazioni isolamento termico

Procedere alla coibentazione delle tubazioni, oltre a garantire una maggiore durata delle stesse consente di ottenere un risparmio energetico che si traduce anche in un non indifferente risparmio economico.

Per un buon isolamento termico lo spessore della guaina da applicare alle tubazioni va calcolato in base alla temperatura del fluido della tubazione, di quella dell’ambiente circostante e tenendo conto dell’umidita’ relativa presente nell’aria.

In sede di realizzazione dell’impianto le guaine devono essere infilate nei tubi, facendo solo attenzione a lasciare scoperti i tratti ove si devono eseguire saldature o giunzioni.

Sugli impianti gia’ esistenti invece e’ necessario procedere ad un taglio longitudinale delle guaine, spalmando un leggero strato di colla sui due lembi, attendere qualche minuto per far evaporare i solventi della colla e quindi congiungere le due superfici da incollare esercitando una giusta pressione al fine di ottenere una chiusura sigillata.

In caso puo’ essere utile far passare sulla parte di giunzione un nastro adesivo per coprire le parti saldate. Analogamente e’ importante che non vi siano ponti termici e interruzioni dell’isolamento.

All’inizio e alla fine della guaina occorre sigillare bene al fine di evitare passaggi di aria che produrrebbero condensa.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

4 Comments

Archimede
nov 19, 2009 at 09:03

Una nota: se i tubi vanno saldati, non basta lasciare scoperto il tratto relativo alla giunzione: il rame è un ottimo conduttore di calore, e quando lo scalderemo con il cannello per saldarlo il tubo raggiungerà temperature elevate anche parecchio distante dal punto di saldatura, con il rischio di fondere o almeno danneggiare la guaina.
La parte da lasciare scoperta (e da coibentare successivamente) è almeno di mezzo metro per parte.
Un’altra soluzione è quella di:
- lasciare scoperto mezzo metro di tubo per parte
- prima di saldare, infilare sul tubo un pezzo di guaina di diametro maggiore (tale da riuscire a scorrere sopra al tubo già inguainato)
- una volta saldato il tubo, ricoprirlo con la guaina già tolta dallo steso (ovviamente tagliata)
- far scorrere sopra alla guaina così applicata il pezzo di guaina di diametro maggiore
- sigillare le estremità con nastro
Spero di essermi spiegato: è molto più complicato da spiegare che non da fare… ;-)

Segnalo anche che esiste una guaina a nastro autoadesiva; parecchio cara, ma utilissima sia per sigillare le giunzioni, sia per coibentare i colelttori.


 
 

[...] Via | Manualino [...]


 
 
Commenti

Manualino © 2016 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.