Caminetti, Come Costruire Un Caminetto

22 ottobre 2009 - COSTRUZIONI

CAMINETTI, COME COSTRUIRE UN CAMINETTO - Costruire un caminetto in pietra può davvero conferire carattere all’intera casa. Ovviamente il design del caminetto deve armonizzarsi con lo stile e l’arredamento del resto della casa.

Se state procedendo alla progettazione ed alla costruzione della vostra casa, potrebbe risultare utile fare delle simulazioni, magari usando un modello finto di camino in cartone, cercando di immaginare come potra’ essere la stanza col caminetto. Potrete cosi’ fare dei cambiamenti di posizione, di stile, di dimensioni, di colore, sbizzarrendovi senza doverne sostenere i costi.

Osservando un caminetto in pietra e’ difficile non provare una forte e intensa emozione: cio’ probabilmente e’ in parte dovuto a evocazioni ancestrali che ci giungono dal passato, tramandate nei millenni. Lo stesso sistema di di riscaldamento veniva infatti utilizzato nei primi assembramenti umani dell’eta’ preistorica.

In quell’epoca, cosi’ come avveniva fino a qualche decina d’anni fa nei castelli e nelle case e casolari soprattutto nelle campagne e nei paesi, il caminetto o il focolare domestico costituivano un punto di riferimento, un luogo di aggregazione dei componenti della comunita’, un punto di ritrovo dove era possibile socializzare, dialogare e scambiarsi esperienze.

Oggi la funzione originaria di riscaldare e’ sicuramente passata in second’ordine rispetto alla valenza decorativa e, diciamolo pure, sentimentale. Insomma e’ fuori discussione che un caminetto acceso crea un’atmosfera romantica. Quindi oggi l’orientamento e piu’ verso la ricerca dell’aspetto artistico o anche solo estetico, anche a costo di trascurare gli aspetti piu’ razionali di efficacia e di efficienza calorica lasciando all’impianto di riscaldamento il compito di riscaldare davvero.

Anni fa mi e’ capitato di vedere in un residence in California un caminetto bello, ma totalmente artificiale, con tanto di ciocchi di legna finta in materiale sintetico, con addirittura il collegamento alla bombola del gas che forniva il poco combustibile necessario per la fiammella che, ovviamente, aveva solo funzione decorativa. Il tutto azionabile con un interruttore.

Per contro in alta Valsesia si possono ammirare nelle antiche e caratteristiche case valser i tipici grandi camini circondati su tre lati da panche di legno o di pietra dove una volta i componenti della famiglia si erano soliti sedere per riscaldarsi.

Si tratta di due facce della stessa medaglia.

La variabili costruttive dei caminetti dipendevano spesso, soprattutto per quelli non di lusso, dai materiali disponibili sul posto. Cosi’ si costruivano focolari in granito o in pietra con intarsi in legno, con piccoli massi arrotondati o grossolane porzioni di roccia vulcanica. Era solo una questione di stile, preferenze e gusto.

Va prima di tutto detto che se costruire un barbecue esterno o un caminetto esterno e’ un lavoro impegnativo ma fattibile anche da chi non e’ un provetto costruttore, la realizzazione di un caminetto interno presuppone la conoscenza delle tecniche della costruzione edile e non e’ sicuramente consigliabile a dilettanti o agli amanti del fai da te. Cio’ al fine di evitare danni e pericoli sia alla propria abitazione che alle persone.

Cio’ premesso, quando si inizia a progettare un caminetto, se e’ di pietra sara’ bene tenere presente per esempio che con un soffitto basso non e’ consigliabile usare pietre di grandi dimensioni che avrebbero come risultato il rendere soffocante e angusta la stanza.

Va poi tenuto presente che la pietra utilizzata per la costruzione di un caminetto deve essere durevole, resistente al calore e senza incrinature, venature o crepe sospette. Calcare, granito e rocce metamorfiche risultano idonee e resistenti, mentre sarebbero da evitare le rocce tenere come l’ardesia e quelle che si sgretolano facilmente come la dolomite.

caminetti

Per la costruzione del focolare interno, che e’ la parte piu’ importante del caminetto, si devono utilizzare esclusivamente i mattoni refrattari che vanno fissati utilizzando malta refrattaria e avendo cura di aumentare la densita’ dell’impasto in rapporto alla vicinanza al fuoco. Un consiglio utile potrebbe essere quello di fare in modo che le giunture tra un mattone e l’altro siano sottili sia per evitare lo sbriciolamento sia perche’ cosi’ facendo viene favorita la progressiva vetrificazione delle fughe ad ogni accensione.

Un valido suggerimento puo’ essere anche quello di recarsi in un centro fai da te o in un negozio di articoli per l’edilizia e osservare attentamente i modelli e le caratteristiche dei caminetti esposti per prendere degli spunti.

In alternativa si puo’ acquistare la struttura del caminetto in prefabbricato e quindi una volta assemblato, curarne il rivestimento che, data la vastissima offerta puo’ essere un lavoro veramente gratificante e di grande effetto.

costruire un caminetto

A questo proposito va precisato che una parte importante del lavoro di installazione di un caminetto e’ rappresentato dalla canna fumaria. Questo elemento e’ fondamentale e diremmo che e’ senz’altro un lavoro riservato a professionisti pertanto e’ sconsigliabile qualsiasi tentativo diverso.

Anche l’utilizzo di una canna fumaria preesistente puo’ essere pericoloso se non si tratta di una canna fumaria adatta a questo uso, se non e’ completamente libera e se non e’ stata costruita ad opera d’arte. Infatti in caso di non perfetto tiraggio ci puo’ essere il pericolo di incendio.

Ti e' piaciuto questo articolo?
"Iscriviti anche te!
E' gratis!"
Ricevi le nostre migliori guide, le ultime novita' e sarai tra i primi ad avere notizie appena uscira' il nostro E-Book sul fai-da-te!



Rispettiamo sempre la tua privacy.

Articoli simili

6 Comments

ANgelo Bellucci
gen 2, 2010 at 15:40

Architetto on-line


 
alessio
dic 15, 2011 at 20:40

ciao Angelo, una domanda.. stò faccendo un barbecue e ora lo devo rivestire vorrei mettere del basalto pero non so cosa mettere davanti dove solitamente si mette una lastra di marmo, cosa mi consigli perche vorrei reciclare matteriale senza spendere


 
Antonello
gen 4, 2012 at 23:14

salve, devo costruire un camineto e vorrei sapere le dimensioni da rispettare per un corretto tiragio o al limite il calcolo da fare in base alle misure del camino che intendo realizare. saluti


 
Salvatore
giu 26, 2012 at 16:20

salve, devo costruire un camineto e vorrei sapere le dimensioni da rispettare per un corretto tiragio o al limite il calcolo da fare in base alle misure del camino che intendo realizare. saluti


 
michele
ott 24, 2012 at 20:13

salve ho acquistato un caminetto elettrico Cozzy Fire posso incassarlo in una struttura
di cartongesso cosi da renderlo piu’ realistico cosa mi consiglia grazie!


 
Luca
set 30, 2014 at 21:12

Non fate fare questi lavori a gente che non compete , lo dico per esperienza personale, la cosa che và fatta a regola d’ arte è la canna fumaria , poi ovviamente la bellezza del camino conta ma se non funziona bene, vi assicuro che è una rogna , per trovare chi realizza camini e ristruttura anche quelli datati della vostra zona , conviene chiedere direttamente sul Portale Edile http://www.edilnet.it , io almeno l’ ho trovata così la ditta che me lo ha fatto .


 
Commenti

Manualino © 2014 - Privacy Policy
Template ottimizzato e basato su Desk Mess Mirrored di BuyNowShop.com.

cool hit counter